Posso essere ipnotizzata? Cosa si può ottenere? È rischioso? Qui trovi le risposte a queste e altre domande.

Domande Frequenti

Puoi avere un orgasmo a comando, provare una eccitazione mai immaginata, oppure pensare di essere legata e trovarti completamente immobilizzata, sentire il tuo piacere che aumenta a dismisura, non riuscire ad avere un orgasmo senza permesso, o provare un orgasmo che dura minuti... intrigante?  Chissà su quale possibilità ritornano i tuoi pensieri...

Posso essere ipnotizzata?

La risposta breve è si. Ma non tutte le tecniche funzionano allo stesso modo per tutti, quindi potresti trovare vantaggioso iniziare la tua esperienza spaziando da contenuti testuali, a audio, audio-video, e quando possibile esperienze con un partner.  Trovi nel sito una sezione dedicata ai test per verificare il tuo grado di ipnotizzabilità.

Tutta l'ipnosi è auto-ipnosi.  E quindi è una tecnica che si impara, e diventa più efficace via via che la si pratica nelle sue varie forme.  Visto che il primo effetto ricercato nell'ipnosi erotica è quello di farti provare un intenso piacere, si tratta di un dolce imparare.

Tutto quel che devi fare per essere ipnotizzata è seguire le istruzioni. Il tuo subconscio ti aiuta perché sa che l'obiettivo qui è di farti provare più piacere e benessere.

Non sono mai stata ipnotizzata

Non è vero. Ogni volta che vai in dormiveglia davanti alla televisione, ogni volta che arrivi a destinazione su un tragitto familiare e non ricordi di aver compiuto il viaggio, ogni volta che ti ritrovi a fissare nel vuoto... l'ipnosi è uno stato assolutamente naturale nel quale entriamo diverse volte al giorno; la capacità di entrare in trance a comando è tanto facile da imparare in quanto la tua mente sa già come farlo.

Come faccio a sapere se sono ipnotizzata?

È una sensazione diversa per ciascuno, però se provi uno stato di concentrazione esclusiva sull'esperimento o sulla voce dell'ipnotista, probabilmente sei ipnotizzata. In una sessione di persona, molte induzioni includono dei test per verificare il raggiungimento dello stato così detto di "sonnambulismo": ma da lontano, quello che puoi osservare sono un aumentato desiderio di essere ipnotizzata, una maggiore capacità di andare in trance rapidamente, una aumentata eccitazione, e in breve aver risposto positivamente alle istruzioni.

Posso esser costretta a fare qualcosa?

Non è possibile far compiere sotto ipnosi azioni che violino i principi fondamentali di una persona. L'ipnosi non è incoscienza. È uno stato di coscienza altamente concentrato in cui sei perfettamente cosciente di tutto ciò che avviene, anzi anche più attenta dello stato di veglia normale: e se una suggestione viola un tuo valore, automaticamente la rifiuti ed esci dallo stato di trance.

Posso rimanere "bloccata" in trance?

(nel senso di non poter uscire dallo stato ipnotico e ritornare alla normale coscienza): no. Non è assolutamente possibile rimanere incastrati dentro uno stato di trance o ipnosi, alla fine o ti risvegli, oppure ti addormenti e al risveglio sei normale. Con qualche intrigante memoria in più.

(nel senso di essere ipnotizzata per essere immobile): si. Una fantasia comune, il bondage ipnotico. Ma come sempre, la prima regola è il consenso. Se tu sei d'accordo, può accadere: ma non può esser fatto contro la tua volontà.

Posso essere ipnotizzata senza saperlo?

Prima di ipnotizzare una persona è indispensabile chiederne il consenso, che non può esser fornito se la persona è in stato di ebbrezza o confusione. Diversamente si tratta di una azione eticamente inaccettabile, e che per inciso è anche un reato in molti posti.

Si. Si chiama "Covert Hypnotism". Naturalmente, molte delle tecniche sono usate in questo sito, ma non sono affatto Covert (occulte), bensì dichiarate a chiare lettere. Sento l'esigenza di mettere un avviso perché queste tecniche, usate in combinazione, risultano tremendamente efficaci, e visto che non sono facilmente percepite a livello cosciente, non hai modo di impedirne il funzionamento.

Che tecniche usi?

Non è facile. Le ispirazioni del materiale hanno una forte influenza, ma le principali tecniche sono:

  • ipnosi ericksoniana, nlp, ipnosi permissiva, ipnosi autoritaria, compounding, comandi celati
  • subliminali video, separazione dell'attenzione, distrazione

Qualche volta riesco ad individuare le tue tecniche

Fantastico! Più esperta diventi, più le tecniche diventano efficaci: vedi, il fatto di identificarle, non fa che distrarre ulteriormente la tua coscienza rendendole ancora più efficaci. No, ti serve ben altro per poter resistere.

Cosa migliora l'ipnosi?

Per predisporre le migliori condizioni possibili, meglio essere riposata, e non avere bisogni impellenti (hai bevuto? mangiato? devi andare in bagno?) e qualunque cosa possa creare tensione (i bimbi tornano da scuola tra 10 minuti?). Il caffè meglio non prenderlo.

Gli elementi che influiscono sulla la velocità con cui entri in uno stato ipnotico, e il livello di profondità che raggiungi sono tanti:

  • benessere generale
  • assenza di interruzioni e disturbi
  • esperienza. Questo è forse il fattore fondamentale. Più vai in ipnosi, più facilmente ci torni, e più ne trai vantaggio.

Si impara ad essere ipnotizzati?

Si. L'ipnosi è uno stato alterato, diverso da quello ordinario che siamo abituati ad analizzare con il nostro razionale. Nella trance ipnotica è invece il subconscio a "guidare", ed i nostri modelli razionali non sono adatti a descriverla.

Le parole degli individui che descrivono la trance ipnotica spesso includono "lasciarsi andare", una sensazione di libertà e leggerezza, ebbrezza. Questo è quello in cui eccelle il nostro subconscio, realizzare sensazioni positive. E "lasciarsi andare" indica precisamente l'azione di abbandonare l'utilizzo della nostra componente razionale, che però è difficile da mettere a tacere.

Per questo esistono tanti tipi di induzione ipnotica: adatti a diverse predisposizioni personali.

Ma una volta deciso di provare, quantomeno un leggero rilassamento oppure una trance leggera riuscirai a provarli. E sapendo che ogni volta sarà più facile, perché ci sei già stata prima, riuscirai ad ottenere risultati migliori ogni . singola . volta.  Proverai tecniche, testi, ipnotisti diversi e scoprirai con quali sei più in sintonia.

Lo spirito critico o l'intelligenza possono essere un limite?

Se continui ad analizzare una induzione, alla ricerca delle tecniche o del momento esatto in cui accade la magia, probabilmente non riuscirai ad andare in una trance profonda. Ma tutto dipende dall'induzione, quelle basate sulla confusione sono perfette per te! L'interesse per l'ipnosi è tipicamente manifestato da persone piuttosto intelligenti. Un kink comune è quello della riduzione temporanea dell'intelligenza, ottimo effetto da party ma anche scenario che offre possibilità illimitate.

L'ipnosi erotica è adatta a tutte le età?

Il solo fatto che parliamo di erotismo fa capire che quantomeno devi essere maggiorenne. Ma non basta. Il nostro cervello raggiunge la maturità intorno ai 25 anni. Prima si è più avventati, ed è possibile che alcune persone andare oltre ciò che il buon senso dovvrebbe suggerire. Fortunatamente è un caso piuttosto raro, tuttavia che fretta hai? Questo sito non scappa, sarò ancora qui ad aspettarti tra qualche anno.

Cosa cambia a 30 / 50 / 70 anni? Il nostro cervello fortunatamente non subisce la stessa sorte del nostro corpo. Per questo l'ipnosi erotica e l'ipnosi sessuale possono aiutare molto a restaurare ed aumentare la passione e risvegliare il piacere.

L'ipnosi funziona sempre nello stesso modo?

No. È diversa tra individui, ed è anche diversa tra sessione e sessione. Il tuo stato d'animo, quanto sei riposata, ma anche quanti caffè hai preso modificano l'esperienza.

Sostanze che modificano l'umore possono influenzare l'ipnosi?

Si. Prevalentemente in senso peggiorativo.

ATTENZIONE: L'ipnosi erotica è una attività ludica per la quale è indispensabile il consenso del/la partner. Il consenso può essere espresso solo se la partner è lucida. Se la partner ha assunto sostanze che modificano l'umore, non potrà esprimere consenso. Per esser chiari, se lei ha bevuto una birra non le puoi chiedere se vuole essere ipnotizzata, perché non è in grado di elaborare le implicazioni della domanda!  Le note di seguito riguardano esclusivamente l'uso personale:

Sostanze eccitanti: Più difficile entrare in stato ipnotico. Sconsiglio vivamente caffè tè taurina guaranà e bevande gasate. Figuriamoci cose più forti.

Alcool: Difficoltà a seguire le induzioni. È come insegnare la radice quadrata a un ubriaco. Nella mia esperienza può anche aiutare in piccolissime dosi (un bicchiere di prosecco per una donna snella può esser già troppo!), ma l'eccesso può spostare l'esperienza dall'ipnosi ad un sonno profondo (fine del gioco!)

THC: Rapido ingresso in trance. Ma qui finiscono i vantaggi, rapidamente rallenta la risposta, ed è facile finire in un sonno catalettico (fine del gioco!)

MDMA: Utilizzato in ambito clinico. Inizia a farti un'idea sul MAPS

Psichedelici: Incompatibili.

Oppiacei e calmanti in generale:  Qualunque cosa più di una camomilla, e uscire dallo stato ipnotico diventa una impresa. (fine del gioco!)

Roofies benzodiazepine e psicofarmaci vari: Ma che è Paura e delirio a Las Vegas? Datti una calmata.

 

Torna indietro

ipnosieroticaheader